Diete Facili > Malattie > Come Combattere l’Orticaria

Come Combattere l’Orticaria


grattarsiL’orticaria è una manifestazione molto fastidiosa che colpisce particolari soggetti che presentano particolari allergie o intolleranze ad alcuni alimenti (solitamente uova, crostacei e latte) o a determinate condizioni ambientali come il caldo e l’esposizione ai raggi solari, in particolar modo nelle ore più calde della giornata. Quando il soggetto è colpito da orticaria, il corpo inizia a presentare delle macchie più o meno estese, soggette a modificazioni veloci nell’arco di poche ore.

La loro estensione tende ad aumentare coinvolgendo più zone del corpo mentre la colorazione, da chiara, passa al rossastro e la zona colpita tende a gonfiarsi per la presenza di liquidi convogliati dall’organismo in quello specifico punto. La cute è dunque infiammata e spesso ad accompagnare l’eruzione cutanea vi è un forte prurito, la sensazione di bruciore e talvolta dolore. A soffrire di orticaria sono spesso i bambini e più in generale tutti coloro che presentano intolleranze difficili da debellare.

Link Sponsorizzati

In alcuni casi a determinare l’insorgere dell’orticaria può essere anche l’estrema secchezza della cute mentre molti altri casi sono solitamente determinati dall’allergia ad alcuni farmaci, a cambiamenti ormonali come quelli tipici della menopausa o allo stress. Sintomi molto diversi fra loro, insomma, che devono essere curati in maniera mirata e diversa per ciascun soggetto. In linea di massima, però, chi è colpito da orticaria ha necessità di seguire una terapia farmacologica a base di antistaminici di tipo sedativo o non sedativo a seconda dei casi. Uno specialista, o la sinergia di più specialisti, è in ogni caso l’arma vincente per combattere l’orticaria e soprattutto per evitare che si cronicizzi.

Oltre alla necessaria terapia farmacologica sarà inoltre possibile utilizzare una serie di rimedi naturali atti a lenire la sensazione di irritazione cutanea. Tra questi l’olio di menta e quello di sandalo, consigliati per calmare la sensazione di prurito ed attenuare il rossore. Chi soffre di orticaria dovuta ad eccessiva secchezza della pelle potrà invece trovare rapido sollievo utilizzando una crema super idratante, magari a base di olio di Jojoba e vitamina E. Molto utile anche fare un bagno facendo sciogliere nella vasca un po’ di bicarbonato o della farina di mais o d’avena. La pelle apparirà subito meno gonfia e rossa, evitando che il soggetto gratti la parte colpita.

Foto: datamanager.it


Pubblicato in Malattie, Prodotti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*