Esercizi per Pettorali alti e bassi da fare a casa




Gli esercizi per i pettorali alti e i pettorali bassi, da fare in palestra o anche più comodamente a casa vostra, sono molto utili per rassodare il proprio fisico dal momento che ci stiamo anche avvicinando all’estate, quindi questi esercizi sono molto utili soprattutto per le donne che come ogni anno fanno la prova bikini.

Per un uomo è molto più difficile allenarsi a casa, per il semplice fatto che l’uomo ha come obiettivo quello di ingrossare ed evidenziare il muscolo, quindi è molto più efficace un allenamento in palestra con degli attrezzi specifici come i pesi, la pectoral machine e le croci, che permettono di raggiungere buoni risultati in tempi più brevi. Per tutte le altre persone e soprattutto le donne che vogliono solo mantenere un buon tono muscolare è possibile eseguire dei semplici esercizi comodamente a casa.

Il primo esercizio per i pettorali che si può fare a casa senza alcun tipo di attrezzo, si può eseguire sia in piedi che stando seduti e consiste nel posizionare i palmi delle mani uno contro l’altro portando i gomiti all’altezza delle spalle, da questa posizione bisognerà esercitare una pressione sui palmi delle mani spingendoli uno verso l’altro e contraendo i muscoli delle braccia. Durante l’esecuzione dell’esercizio dovete fare attenzione a mantenere i gomiti sempre alti e la schiena eretta. Dal momento che è difficile tenere il conto delle ripetizioni delle pressioni dell’esercizio essendo pressioni molto veloci e l’esercizio non particolarmente pesante, potete cronometrare i minuti di esecuzione.

Il secondo esercizio è un po’ più difficoltoso e ci servirà l’ausilio di pesetti o se non li avete andranno benissimo anche due bottiglie d’acqua da mezzo litro, (che potrebbero diventare anche da un litro e mezzo per aumentare, se volete, l’intensità -ndr). Questo esercizio consiste nello stare in piedi, con le gambe divaricate all’altezza delle spalle. Da questa posizione piegate le braccia a 90° e divaricandole, portare i gomiti all’altezza delle spalle; il movimento consiste nell’unire i gomiti tra loro davanti al viso mantenendo le braccia a 90° per divaricarle di nuovo all’altezza delle spalle e così ripetere di nuovo il movimento. Durante l’esecuzione però fate attenzione a tenere sempre le braccia piegate ed i gomiti alti: molto utile sarà flettere leggermente le ginocchia così da non inarcare la schiena. Questo esercizio è da ripetere per tre volte effettuando 15 ripetizioni per serie.

Il terzo esercizio consigliato è quello delle flessioni. La posizione che dovrete avere è in posizione supina, pancia a terra e con i palmi delle mani a terra dovrete spingere fino a stendere completamente le braccia lasciando a terra i palmi delle mani e le punte dei piedi. Il corpo dovrà essere rigido ed eretto. All’inizio l’esercizio vi risulterà, molto probabilmente, faticoso e vi sarà possibile allora eseguirlo lasciando a terra le ginocchia. E’ consigliabile effettuare dalle 10 alle 15 ripetizioni per tre volte.

La pratica costante di questi esercizi per i pettorali che vi ho consigliato, vi ridarà e vi assicurerà un buon tono muscolare che vi invidieranno tutti.

Fonte immagine – http://video.biocenter24.com/pettorali/



Articolo scritto da vsantangeli

Tags: