Dimagrire Saltando con la Corda




Alzi la mano chi, da bambino, non ha provato almeno una volta a saltare con la corda, magari accompagnando il gioco con qualche filastrocca. Ora, questo esercizio, può essere considerato un’alternativa divertente alla classica corsa o camminata; eseguito correttamente vi consentirà di bruciare fino a 750 calorie in un’ora, migliorare la coordinazione e la resistenza cardiaca e polmonare facendo lavorare la maggior parte dei muscoli del corpo tra braccia, schiena, gambe e glutei. Cosa sapere, quindi, per iniziare questo fantastico esercizio brucia-grassi?

La scelta della corda è strettamente personale, infatti ne esistono di diversi tipi e materiali: plastica, nylon, cuoio; in commercio anche delle corde wireless o con sensore e display che aiutano nel conteggio dei salti effettuati, del tempo di allenamento e delle calorie bruciate. La lunghezza della corda dipende dall’altezza della persona e per capire quale sia quella ideale bisogna far sì che una volta passata sotto i piedi questa arrivi al petto.

Da non sottovalutare l’importanza delle scarpe da ginnastiche, bisogna indossarne un buon paio sportive e mai saltare la corda a piedi nudi per evitare eventuali problemi alle articolazioni o alla schiena. Come all’inizio di ogni attività sportiva la regola fondamentale è iniziare per gradi; saltare la corda è un esercizio faticoso e chi non è abituato dovrebbe cominciare, dopo una fase di riscaldamento, alternando un minuto di salto con la corda ad un minuto di riposo. Per mantenere la giusta posizione occorre guardare un punto fisso, tenere i gomiti il più possibile aderenti al corpo e la schiena dritta, senza mai piegarsi in avanti; il movimento rotatorio della corda deve essere creato dai polsi che si muovono e non dalle braccia.

Con una buona base musicale ritmata mentre si salta ci si può anche divertire maggiormente nell’allenamento ed aumentare o diminuire il ritmo dei salti a tempo di musica. Andando avanti con gli allenamenti aumenterà la resistenza alla fatica e si potranno allora aumentare anche i minuti di salto, fino ad un massimo di 30 minuti al giorno, che vi faranno perdere fino a un chilo di peso in 15 giorni. Con un po’ di pratica potrete cimentarvi nel provare delle coreografie ad effetto e salti particolari, ad esempio incrociando gli avambracci mentre si salta o i doppi salti, come le migliori ginnaste o in stile Rocky di Silvester Stallone.

Fonte immagine: albanesi.it



Articolo scritto da laurangel

Tags: , ,