Diete Facili > Dieta > Dieta Dukan: la Bibbia di chi vuole Dimagrire

Dieta Dukan: la Bibbia di chi vuole Dimagrire


Nonostante i possibili pericoli per la salute rimarcati un po’ ovunque da mesi, la dieta dukan sembra essere diventata la nuova bibbia per VIP e comuni mortali che hanno voglia e necessità di perdere peso in maniera efficace e possibilmente permanente.

Link Sponsorizzati

A partire da Kate Middleton, che scelse la dieta più chiacchierata del mondo per arrivare in forma smagliante al matrimonio del secolo, fino a Jennifer Lopez e Gisele Bündchen, la Dukan è diventata un vero e proprio fenomeno tra le donne più famose del mondo e ormai anche tra le “comuni mortali”.

Al di là del regime alimentare diviso in quattro fasi, ormai esistono veri e propri libri di ricette dukan che ci “insegnano” a cucinare dolci e piatti di ogni tipo in modo leggero e allo stesso tempo gustoso.
Ma quali sono le fasi che bisogna seguire per dimagrire grazie al Professor Dukan?

  1. Attacco: il nome la della prima fase la dice lunga e si tratta di “attaccare il metabolismo” eliminando totalmente i carboidrati e qualsiasi tipo di cibo che non faccia parte delle proteine. Per circa una settimana dunque potremo consumare solo pollo, bresaola, hamburger, salmone, yogurt etc. in qualsiasi quantità, il tutto accompagnato da 1,5L di acqua al giorno e un cucchiaio e mezzo di crusca d’avena.
  2. Crociera: la seconda fase della dieta dukan dura un’altra a settimana e sostanzialmente inserisce nello stesso regime alimentare della fase di attacco, anche le verdure sia crude che cotte. Le uniche non sono ammesse sono i carciofi, le patate e il mais.
  3. Consolidamento: teoricamente nelle prime due settimane di dieta, i kg di troppo sono già andati via e dunque scatta la terza fase quella di consolidamento. La durata di questa fase dipende dai kg persi, difatti si parla di 10 giorni per ogni kg perso. In questa fase vengono reintrodotti diversi alimenti, vale a dire il pane integrale, la frutta, e il formaggio stagionato. Due volte a settimana è possibile consumare anche pasta, riso e legumi, più due pasti liberi. Una volta a settimana però è indispensabile riprendere il menu della fase di attacco.
  4. Stabilizzazione: quest’ultima fase in sostanza richiede di tornare alle normali abitudini alimentari con 3 piccole regole da seguire. Fare un giorno a settimana di sole proteine. Consumare la crusca d’avena tutti i giorni e camminare 30 minuti al giorno.

Tuttavia prima di seguire la dieta dukan è indispensabile consultare un medico con tanto di analisi alla mano poiché si tratta di un regime alimentare che richiede un ottimo stato di salute per essere seguito.

Fonte Immagine – http://salute.notizie.it/eccesso-di-proteine-provoca-problemi-renali-ed-epatici/


Pubblicato in Dieta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*